99books : The Intelligent Investor. di B. Graham

intelligent investor graham

"The Intelligent Investor". di B. Graham

Chi non lo tiene a mente, fa fortuna solo nei fumetti

Riccardo Fioroni

Riccardo Fioroni

Curioso di natura, mi piace tutto quello che non conosco. Unica eccezione le assicurazioni, di cui scrivo e di cui sono appassionato, pur conoscendole!

21 Maggio 2021

Se almeno una volta nella vita avete tenuto in mano un fumetto, se vi chiedessi di pensare ad un miliardario qualsiasi, vi dovrebbe arrivare come un flash, tra tanti nomi verosimili e reali, Zio Paperone.

 

Disegnato ad imitazione di Andrew Carnagie, magnate del campo siderurgico negli Stati Uniti, nei comics disegnati dalle più importanti penne del fumetto americano e non, Paperone è un lustrascarpe scozzese che lascia la sua terra per tentare la fortuna altrove, entrando in contatto con Presidenti degli Stati Uniti, antichi monili australiani inestimabili e gongori occulti.

 

Tra mille peripezie alla ricerca di tesori, invenzioni strambe e acquisti ambigui, costruirà la sua fortuna, visibile ancora oggi nel mondo fumettistico nell’iconico deposito costruito in cima alla collina Ammazzamotori.

 

Un miliardario “self-made” si potrebbe dire, partito con niente e arrivato a possedere cifre inestimabili che custodisce gelosamente nel suo rifugio.

 

Tuttavia, se analizziamo la storia di Zio Paperone, potrebbe essere un chiaro esempio di come NON bisognerebbe approcciare a questo mondo.

 

A discapito degli inizi, il papero più ricco del mondo ha sempre equiparato emozionalità e denaro, talvolta rifiutando affari colossali per svariati fattori emotivi che l’hanno frenato.

 

Invecchiando si sa, ci si intenerisce…

Lui è un unicum, ma in circostanze normali, avrebbe sicuramente dovuto leggere “The Intelligent Investor” di Benjamin Graham, un vero vademecum per chi vuole diventare un investitore di successo.

Parola di Warren Buffet, che ha dato molti dei meriti del suo successo a questo libro, che si pone come una guida per investire con successo, tenendo a mente il fattore emozionale, della piena coscienza del “ruolo” che si sta interpretando e dei dati.

Ad esempio, siamo in grado di discernere un investimento da una speculazione? Sappiamo cos’è un margine di sicurezza?

Intelligente” non è un termine casuale nel titolo; è inteso non nel senso stretto di persona colta e acuta, ma semplicemente che è in grado di comprendere, di “leggere dentro” la situazione che sta affrontando, e che sa estraniarsi da alcuni fattori che potrebbero inficiare il suo investimento.

I due punti fondamentali dell’investimento, sono quello di saper prendere decisioni e di saper gestire l’emotività, poiché l’unico dato incontrovertibile in questo campo sono le analisi, i numeri, e saper attendere.

Anche la pazienza è una virtù importante per investire al meglio: bisognerebbe sempre controllare quante volte i guadagni della compagnia hanno coperto le spese per un periodo di tempo piuttosto lungo, tipo 7 anni, e non andare all’arma bianca sperando in un ritorno economico a breve termine.

“L'investitore intelligente è un realista che vende agli ottimisti e compra dai pessimisti.”

 

La pazienza e il saper attendere i profitti  sono due ingredienti con cui è più facile avere un ritorno costante e duraturo nel tempo.


Qui qualcuno potrebbe avere da obiettare, e allora ecco che vengono presi in esame anche diversi modi di investire, a seconda delle proprie inclinazioni e delle liquidità che si vogliono investire. Partendo da alcune teorie indissolubili che valgono per tutti gli investitori, poi questi vengono divisi tra “difensivi” e “intraprendenti”, in cui varia anche spesso e volentieri il “tempo” che si può dedicare a questo ruolo.

 

Ovviamente un investitore intraprendente che però non si dedica costantemente al monitoraggio e alla costante variazione del portafoglio, sarà destinato a fallire entro breve.


Saper riconoscere il proprio ruolo è importantissimo per avere successo, perché una volta capito “chi siamo” approcceremmo al mercato con un atteggiamento consono!

 

Il libro si presenta divulgativo e compatto, una guida che ha resistito agli anni e che viene costantemente ristampata per la sua capacità di essere attuata anche nel mondo economico odierno.

 

La gestione dell’emotività e la capacità di saper prendere decisioni, sono sapientemente presentate e illustrate in un libro che ci guida a capire la nostra “vocazione” nell’investimento, dandoci tanti spunti per capire che attori siamo noi in questo mondo, e come di conseguenza porci per poter diventare finalmente a nostra volta, degli Investitori Intelligenti.

 

Sei curioso di saperne di più? Acquista il libro direttamente qui su 99bros!

Articoli recenti

“L’uomo bicentenario è solo un film?”

Prove generali per la ricerca di una vita sempre più lunga

L’uomo da sempre ha come grande nemico la morte. Non sapere cosa lo aspetta dall’altra parte, è un argomento misterioso quanto affascinante, che prima o poi ci colpisce tutti!
Posto davanti alla mortalità, l’uomo sin dai tempi antichi ha cercato le risposte alla sua condizione umana, ed ecco quindi che in tutte le popolazioni del mondo figura sempre una “Fonte della Giovinezza” o un “Elisir di Lunga Vita”…

Read More »

99books : Ciò che conta è la bicicletta. di R. Penn

Andare in giro per tutto il mondo, cercando i pezzi perfetti per la propria bici dei sogni.
Un viaggio che ritorna nei posti in cui si è stati bene, dove la felicità si misurava in pedalate che portavano al prossimo paese. Un atto d’amore raccontato “da un sellino”, in costante viaggio verso la prossima meta.
Robert Penn ci racconta con il suo libro, la sua passione per il mezzo con cui ha girato il mondo, cercando di rendergli omaggio costruendo la “sua” bici perfetta in un excursus storico e tecnico della bici.

Read More »

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *